24 mag 2017

Gore Vidal, la noia fatta scrittore

Finalmente "veggio terra" (cit.): sto finendo (-40 pagine) il romanzo Duluth di Gore Vidal. E questo sarebbe uno dei più grandi scrittori americani del '900 ? Sembra come le cose più pallose del sopravvalutato (Pastorale esclusa ) Philip Roth, ma con qualcosa in meno. Voleva essere una satira della società americana, specie del reaganismo, ma è solo una fiera dello sbadiglio e di battute scontate. Brutta esperienza letteraria. Fortunatamente c'è una Joan Didion (Prendila così) che mi aspetta. 22-5